Cibo, ansia e depressione

Cibo, ansia e depressione

Nella nostra società attuale, ci sono molti fattori che possono causare o contribuire all’ansia e alla depressione. Certamente i problemi di denaro e di lavoro, relazionali e familiari, così come le malattie e la perdita di persone care sono i principali fattori che contribuiscono all’ansia e alla depressione. Inoltre, il modo in cui sentiamo riguardo noi stessi e come trattiamo noi stessi contribuisce notevolmente a come ci sentiamo. Anche nei momenti peggiori, se ci trattiamo bene, potremmo essere in grado di gestire grandi sfide senza ansia o depressione. Inoltre, essere in grado di rivolgersi a una guida spirituale è vitale per superare i tempi difficili.

Il cibo è un altro fattore importante che influisce notevolmente su come ci sentiamo. La maggior parte delle persone non si rende conto che ciò che ingeriscono influisce su come si sentono. Ingerire troppo zucchero può far crollare emotivamente, o bere troppo può far sentire sopraffatti, ma si è spesso inconsapevoli di come altri alimenti possano creare ansia e depressione.

Negli oltre 35 anni in cui sono stato counselor, ho incontrato frequentemente individui la cui ansia e depressione si sono completamente dissipate quando hanno realizzato come il cibo li stesse influenzando.

Ad esempio, Marnie scoprì che latticini, grano e zucchero la tenevano sveglia di notte. Si svegliava intorno alle 3:00 del mattino con intensa ansia, e sarebbe stata stanca e depressa il giorno dopo. Sperimentando ed eliminando diversi cibi, scoprì di aver dormito bene quando smise di mangiare latte, grano e zucchero. Tutte le sue ansie notturne svanirono e lei non era più stanca e depressa.

Joel scoprì che la sua insonnia e la conseguente depressione erano il risultato diretto della caffeina da caffè, tè, cioccolata e bevande analcoliche. Non si era reso conto di quanta caffeina stesse consumando fino a quando gli ho suggerito di eliminare tutta la caffeina e vedere cosa gli sarebbe successo. Dopo una settimana di mal di testa da astinenza da caffeina, stava dormendo profondamente per la prima volta da anni e non si sentiva più depresso.

Adrienne scoprì che i suoi sentimenti di ansia e depressione, che la avevano accompagnata per gran parte della sua vita, scomparvero dopo aver iniziato a mangiare solo cibi biologici. Il suo sistema era così sensibile ai pesticidi e agli additivi alimentari nel cibo non biologico che non poteva mangiarli senza sentirsi ansiosa e depressa.

Alex, che periodicamente ha lottato con la depressione, ha inavvertitamente scoperto che bere latte crudo da un caseificio biologico ha avuto su di lui un effetto completamente diverso dal latte pastorizzato. Stava visitando Los Angeles e andò in un negozio di alimenti naturali dove scoprì che poteva acquistare prodotti caseari crudi (che sono proibiti nella maggior parte degli altri stati). Scoprì così che il latte crudo gli dava più energia e migliorava il suo umore. Ha anche scoperto che, seppur intollerante al lattosio con latte pastorizzato, non aveva problemi con il latte crudo. Ora si fa spedire il latte crudo, il formaggio e il burro congelati nel Wyoming e non lotta più con la depressione.

Più e più volte i miei clienti, che hanno scelto di affrontare come il cibo li stava influenzando, hanno scoperto quanto i loro sentimenti fossero influenzati dallo stesso. Molti dei miei clienti hanno imparato che anche un po ‘di zucchero li rattrista. Lo zucchero consuma così tanti nutrienti vitali mentre il corpo tenta di processarlo che può essere considerato un veleno.

Un centinaio di anni fa, quando le persone mangiavano naturalmente alimenti non lavorati e coltivati biologicamente, ottenevano tutti i nutrienti di cui avevano bisogno. Ora, la maggior parte di frutta, verdura e cereali vengono coltivati su terreni devitalizzati e sovrasfruttati. Le mucche e le pecore che una volta erano nutrite con erba vengono ora alimentate con cereali spruzzati di pesticidi e gli vengono dati ormoni per ingrassare. Di conseguenza, gran parte del nostro cibo non contiene solo pochi nutrienti, ma ha anche molte tossine. Senza vitamine, minerali e molti altri fattori che contiene il cibo naturale e organico, molte persone soffrono di carenze che possono causare ansia e depressione, oltre a molte altre malattie.

Recentemente ho scoperto che il grasso dei prodotti caseari biologici crudi, in particolare il burro, contiene nutrienti antinfiammatori naturali. Mi chiedo se l’enorme aumento di artrite e di altre condizioni infiammatorie sia correlato alla pastorizzazione del latte. Qualsiasi condizione infiammatoria può certamente contribuire all’ansia e alla depressione.

Il cibo è certamente un fattore importante nell’aumento di ansia, depressione e malattia. Solo tu puoi fare qualcosa al riguardo imparando come sei influenzato dagli alimenti che mangi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...