Semplicità, pazienza e compassione: i tre tesori

Semplicità, pazienza e compassione - i tre tesori

Secondo la tradizione orientale ci sono tre tesori sulla via dell’illuminazione: semplicità, pazienza e compassione. A prima vista, idee semplici. Tuttavia, dopo la contemplazione, si riconosce facilmente: sono questi pensieri di base, intessuti nei nostri giorni, che possono condurre ciascuno di noi verso una vita contemplativa, pacifica e più appagante.

In questo breve articolo, quindi, ti invito a prendere una pagina dalla religione orientale: esplora i tre tesori e diventa consapevole del tuo rapporto con loro.

Semplicità

Il primo tesoro: semplicità. Semplicità nel pensiero e nell’azione. Secondo l’autore Thomas Cleary nella sua traduzione della meditazione taoista, la semplicità conduce il ricercatore sulla Via. La semplicità del pensiero, ci dice, può spesso essere determinata dal silenzio. E nel silenzio, acquisiamo saggezza personale. Se trovare 10 o 20 minuti ogni giorno per riposare tranquillamente o meditare potrebbe portarti più vicino alla pace, lo faresti?

La semplicità d’azione, tuttavia, è una sfida più grande. Implica avere chiare le priorità e scoprire ciò che è veramente importante. Ecco come la gestisco personalmente: quando mi sento sopraffatto dalla mia “lista di cose da fare”, creo un gioco sfidandomi a lasciar perdere tutto ciò di cui posso fare a meno. Quindi rimuovo il maggior numero possibile di cose dalla mia lista. Ciò che mi rimane sono quelle di maggiore importanza. Dedico tutto il tempo necessario per completare ogni attività con gioia e precisione.

Provaci. Cosa puoi rimuovere dall’elenco delle attività di oggi che potrebbe portarti più vicino a semplificare la tua vita? Su cosa concentrerai la tua attenzione?

Pazienza

Tesoro numero due: pazienza. Sì, la virtù. E proprio come la semplicità, è anche una sfida muoversi lentamente attraverso i compiti fino a quando non sono stati completati o rimanere calmi quando si ha a che fare con qualcuno. Ho scoperto che siamo spesso immagini speculari degli altri e che ci attraggono caratteristiche di noi stessi. Questo è importante da notare in quanto potrebbe manifestare eventi positivi o negativi, a seconda della mentalità. In questa luce, Inalya Vanzant ci ricorda di mantenere i pensieri puri. Ci dice di ricordare a noi stessi: “Acquisirò più comprensione quando realizzerò che come interpreto ciò mi succede è un riflesso di ciò che è in me”. Di fronte a una situazione che richiede pazienza, chiediti: sto trasmettendo un’immagine positiva?

In questo contesto, la maggior parte della mia saggezza preferita proviene dall’autore Richard Carlson nel suo nuovo libro: Easier Than You Think. In esso spiega che, quando siamo con qualcuno, dovremmo fare ogni sforzo per prestare attenzione a quella persona. Questo li coinvolge e spesso può riuscire a far evitare situazioni stressanti semplicemente facendoli sentire importanti. Tenendo questo a mente, la prossima volta che ti impegni in una conversazione o anche in una chiacchierata casuale con qualcuno: chiediti se stai creando l’immagine di un modello di ruolo.

Compassione

Compassione, il terzo tesoro. Lo paragono spesso all’empatia. Sebbene non possiamo sempre sapere direttamente cosa vuol dire essere qualcun altro, possiamo valutare il bisogno di tutti di essere ascoltati. Conflitti e rabbia sono spesso una richiesta di aiuto. Abbiamo semplicemente bisogno di essere consapevoli delle nostre circostanze mentre cerchiamo di vivere con compassione. Saremo chiamati ad aiutare gli altri mentre diventiamo migliori. Le cose che ci succederanno saranno il riflesso di ciò che abbiamo bisogno di migliorare in noi stessi.

Thomas Cleary ci ricorda che dovremmo sempre agire in modo sincero. Sulla meditazione taoista scrive: “scegliere ciò che è buono e trattenerlo fermamente è questione di sincerità”. Anche la compassione ci sfida a definire ciò che è più importante per noi; un tema ricorrente in tutti e tre i tesori. Per me, questo implica essere svegli e consapevoli nelle nostre vite.

Oggi, sii consapevole dei modi in cui lo spirito sta lavorando su di te. Ricorda: sei l’ancora della pace per gli altri e per il mondo. Credo che più diventiamo vulnerabili alla fiducia e più ci apriamo alla sincerità, più saremo compassionevoli e miglioreremo noi stessi ogni giorno..

In conclusione:

È un mio augurio che queste idee positive migliorino la tua vita e ti portino la pace. Siate consapevoli ogni giorno dei messaggi che state ricevendo, delle persone che incontrate, delle vostre esperienze. È sorprendente il modo in cui queste semplici idee possono arricchire la tua vita in modo esponenziale. Vai avanti allora, e sii consapevole. Poni la tua attenzione sui tre tesori: nell’oscurità ti porteranno luce.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...